Premiati i vincitori del Premio Berlino 2018 dedicato ai temi della rigenerazione urbana

Viola Fabi e Valentina Travaglino sono le vincitrici della seconda edizione del Premio Berlino 2018, un’importante iniziativa dedicata alla promozione dell’architettura contemporanea italiana attraverso la mobilità e l’internazionalizzazione dei professionisti. Il premio è promosso dalla DGAAP d’intesa con la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dall’Istituto italiano di Cultura di Berlino.

Le due vincitrici avranno l’opportunità di trascorrere 6 mesi a Berlino durante i quali potranno lavorare presso uno studio di architettura specializzato nei temi della rigenerazione urbana e del recupero delle periferie urbane. Durante la loro permanenza nella capitale tedesca parteciperanno alle attività culturali organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura di Berlino e da ANCB – The Aedes Metropolitan Laboratory, dove presenteranno i loro lavori al termine della residenza.

La commissione selezionatrice era composta per la DGAAP dall’arch. Alessandra Cerroti e dall’arch. Maria Ippolita Nicotera, per il MAECI dal prof. Luigi Reitani, direttore dell’IIC di Berlino e dall’arch. Franco Stella, per ANCB dal dott. Hans-Jurgen Commerell.